ACC-01 Analizzatore di HCl

L'analizzatore è stato progettato per il monitoraggio delle emissioni di HCl negli scarichi gassosi di impianti industriali.
Lo strumento si basa sulla misura dell’assorbimento da parte delle molecole di HCl della particolare luce prodotta dalla diodo laser contenuto nello strumento. La concentrazione è ottenuta dalla misura dell'attenuazione del fascio laser. Questo meccanismo assicura l'assoluta assenza di interferenze da parte degli altri costituenti atmosferici.
Il sensore è stato ideato per essere collocato direttamente sul camino di scarico, e si compone quindi di tre moduli che contengono rispettivamente:

  • la sorgente laser e l’ottica di invio del fascio,
  • l’ottica di ricezione e i rivelatori
  • l'elettronica di gestione dell’analizzatore.

Il sistema è stato testato presso l'impianto di incenerimento del CIS, (Consorzio Intercomunale Servizi) di Prato - Montale- Agliana, ubicato a Montale (Pistoia) e gestito dall'Ansaldo.

Dati tecnici

  • Dimensioni:
    Ottica di invio: 26·33·20 cm3
    Ottica di ricezione: 16·21·20 cm3
    Elettronica: 11·11·11 cm3
  • Tecniche di rivelazione: modulazione di frequenza di doppio tono
  • CPU: Pentium2 266 MHz
  • Uscita: 0÷10 V, 4÷20mA, RS-232.
  • Possibilità di immagazzinare i dati su disco rigido o floppy disk.