Progetti eolici | Hammurabi

L’energia eolica è destinata ad avere una quota crescente nella produzione di elettricità a livello nazionale. Il consumo elettrico nel 2006 in Italia è stato di 338 miliardi di kWh di cui 3 (poco meno dell’1%) prodotti con l’eolico .

I grandi impianti eolici sono ad alta efficienza ma invasivi e vulnerabili agli eventi atmosferici estremi.
Il microeolico supera questi svantaggi ma è una soluzione meno efficiente e più costosa.

SIT propone Hammurabi : una turbia eolica ad asse verticale confinata

mulino di hammurabi
Struttura di un mulino a vento persiano. Si noti la struttura leggera della pala e la struttura di accesso del vento studiata per favorire una migliore efficienza

Fin dal 1700 a.c. le culture persiano-mesopotamiche utilizzano mulini a vento ad asse verticale integrate al interno di strutture in muratura.
Il sistema Hammurabi proposto si presenta con un invito per la direzione prevalente dei venti ed una turbina ad asse verticale che presenta un'efficienza relativamente alta in quanto funziona con un flusso ‘aria canalizzato.

La stessa struttura può essere utilizzata sui tetti delle case di 3-4 piani nel tessuto urbano.
Si tratta di predisporre sul tetto dei cilindri con un invito di ingresso orientabile ed una turbina di dimensioni ridotte all’interno.

Strutture alte 3-4 metri e del diametro di 4-6 con efficienza di conversione intorno al 50% possono essere gestite in più unità sui tetti di un condominio. La potenza tipica varia tra 3 e 8 kW.

mulino di hammurabi
Schema di funzionamento del sistema Hammurabi
mulino di hammurabi
Tre moduli Hammurabi montati sopra una palazzina
top